2015-05-01 09:18:04

Controlli Anti Spam sulla Posta

Vota questo articolo
100 100 1 0
(1 Vota)

Quando le email inviate arrivano nella cartella SPAM del destinatario la causa potrebbe essere data da molteplici fattori:

  • Rapporto testo/immagini
  • Dominio in blacklist
  • Contenuto dell'email inviata
  • Server SMTP dal quale viene inviata l'email
  • SPF Records
  • Client di posta del destinatario

Strumenti utili per controllo

Un tool utile a capire quali potrebbero essere le cause possono essere:

Mail Tester

 https://www.mail-tester.com

Glockapps

GlockApps è un potente strumento per testare i messaggi di posta elettronica e per garantire che le tue e-mail non vengano perse o bloccate.

Lo strumento ti aiuta a determinare se la tua posta elettronica può essere contrassegnata come spam o filtrata da filtri spam. Inoltre, mostra un posizionamento effettivo di posta elettronica presso i provider di servizi Internet comuni e fornisce suggerimenti utili per risolvere problemi di consegna e migliorare le percentuale di apertura.

https://glockapps.com/spam-testing/

A seguire un breve descrizione delle diverse problematiche

Rapporto Testo /Immagini

La maggior parte del messaggio deve essere costituita da testo; evita l'inclusione di immagini di grandi dimensioni nel messaggio.

I filtri antispam si insospettiscono quando il rapporto tra immagini e testo è troppo alto. Mai inserire solamente un'immagine, ad esempio la facciata di una locandina o di un catalogo, senza inserire anche del testo!

Dominio in Blacklist

Le black list o block list sono liste di indirizzi IP, mantenute aggiornate e rese disponibili da una serie di server consultabili da chiunque, in cui vengono elencati gli indirizzi IP fonte di spam. Maggiori dettagli nella guida Controllare se un dominio è in Blacklist

Contenuto dell'email inviata

Alcuni accorgimenti che consigliamo di seguire sono:

  • Assicurati che l'Oggetto NON sia scritto in Maiuscolo, non sia troppo lungo e non contenga parole come "guadagnare", "sex", "casino" e altre parole tipiche di email di spam
  • Assicurati che anche nell'email non ci siano frasi tipiche di email di spam come "Prestiti facili, lavora da casa, ecc.."
  • Evita di inviare email che contengono una singola immagine, senza inserire una minima parte testuale
  • Controlla che tutti i link siano corretti, compresi quelli delle immagini
  • Assicurati che nel corpo della tua Email non ci sia molto testo scritto in Maiuscolo
  • Evita di inserire punti esclamativi nell'oggetto e nel corpo del messaggio

SPF Record - Sender Policy Framework

Il Sender Policy Framework (SPF Records) dice praticamente per un dominio chi ha il permesso di inviare le email per suo conto. Il suo scopo è quello di impedire qualcuno invii email con un dominio senza il permesso del proprietario del dominio.

Ad esempio, Per poter configurare un record SPF per le Google Apps, bisogna creare un record TXT nella sezione DNS del proprio dominio

v=spf1 include:_spf.google.com ~all

ed inserire, come nome del campo DNS, il nome del proprio dominio.

Per testare il corretto funzionamento del record SPF potete utilizzare il tool http://mxtoolbox.com/spf.aspx

Ulteriori informazioni su come configurare record SPF per Google Apps

Ulteriori informazioni sui record SPF http://www.openspf.org/SPF_Record_Syntax

2017-05-20 06:56:07 Ultima modifica il Sabato, 20 Maggio 2017 08:56